Serrature magnetiche porte interne

Serrature magnetiche porte interne

Sebbene vengano spesso sottovalutate, le porte di un’abitazione sono un fattore determinante per l’arredamento di un locale.

La loro scelta si basa sull’elemento estetico che le caratterizza poiché il design, il materiale e il colore devono sposarsi alla perfezione con l’ambiente in cui verranno inserite.

Le porte però non devono solo essere gradevoli alla vista, ma anche funzionali per chi vive nell’ambiente. In relazione agli spazi disponibili, alla funzione della stanza ma anche alle caratteristiche dell’ambiente circostante, esistono diverse soluzioni.

Nel mondo dell’arredamento, infatti, vi sono modelli e tipologie di mobilio che possono soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.

Una qualità essenziale che le porte interne devono possedere è anche l’affidabilità e sicurezza dei sistemi di chiusura.

Vediamo nello specifico il funzionamento, i vantaggi e gli svantaggi delle porte interne a serratura magnetica. Si tratta di un modello molto diffuso che ha molti vantaggi ma anche pecche che bisogna considerare al momento dell’acquisto.

Funzionamento di una serratura magnetica

Una serratura magnetica funziona allo stesso modo di una tradizionale serratura. Presenta tutti gli elementi meccanici che consentono di chiudere e aprire la porta tramite movimenti della maniglia o della chiave. La vera differenza sta nei due magneti, negativo e positivo, inseriti all’interno del catenaccio e della fessura in cui è situato esso che si trova nel telaio della porta.

Quando i magneti sono molto vicini e la chiusura è allineata al telaio, è presente una forza che consente alla porta di chiudersi.

Questo meccanismo però, permette solo di avere una chiusura molto comoda ma non assicura un buon livello di sicurezza. Infatti, anche se chiusa dall’esterno, basta esercitare pressione per vincere la forza magnetica e aprire la porta.

Proprio per questo motivo, se non si vuole consentire l’accesso senza chiavi, è bene optare per un meccanismo che unisca quello magnetico e quello tradizionale.

Vantaggi e svantaggi: perché scegliere una serratura magnetica?

Come detto in precedenza, si tratta di una tipologia di serratura nuova. Essa è da poco presente sul mercato e ciò che attira maggiormente i clienti è proprio la sua comodità e semplicità. All’apparenza sembrerebbe quasi un elemento futuristico, infatti viene scelta in abitazioni che presentano uno stile moderno. Si tratta di una buona alternativa per dare un tocco più smart a un locale e mantenere, al tempo stesso, la privacy degli ambienti.

Oltre un certo stile che le contraddistingue, presentano anche diversi svantaggi tra cui:

  • poca resistenza: il meccanismo infatti non è tanto durevole quanto quello tradizionale, ciò significa che la possibilità che si rompa con il passare del tempo è molto alta. Inoltre, il catenaccio è in plastica poiché questo materiale è meno resistente del metallo e quindi più adatto ad una serratura magnetica. Ma proprio questa caratteristica lo rende più soggetto a lesioni.
  • prezzo: il brevetto di questo particolare tipo di meccanismo non è ancora internazionale, pertanto appartiene alle aziende produttrici. Il prezzo è dunque alto proprio per questo motivo, non è quindi presente un livello di concorrenza.


La componenti in plastica della serratura conferiscono all’intero meccanismo una maggiore silenziosità, questa caratteristica è dovuta all’attrito tra le parti in metallo che è notevolmente ridotto. Altro aspetto importante riguarda l’estetica poiché in queste chiusure, lo scrocco non fuoriesce dalla porta quando è aperta. Si tratta di un piccolo dettaglio che però aiuta a definire ulteriormente un design molto minimalista.

Serrature magnetiche porte interne

Sostituire una serratura tradizionale con una meccanica

Solitamente le serrature tradizionali possono essere sostituite con le rispettive componenti magnetiche tramite piccoli passaggi. Non sono neanche necessarie grandi modifiche alla cassa o alla porta in generale.

La sostituzione è possibile solo nel caso in cui sia disponibile una serratura magnetica della stessa marca di quella tradizionale. In caso contrario dovrai effettuare una serie di modifiche per adattare al meglio la nuova chiusura.

Il centropiastra è la parte più complicata da adattare perché il magnete richiede una presenza maggiore di spazio rispetto al catenaccio meccanico classico. Di conseguenza, dovrai eliminare parti di materiale dalla cassa così che il magnete possa essere inserito perfettamente.

Per ciò che invece riguarda la serratura nello specifico, bisogna misurare il foro chiave in modo da poter scegliere la giusta serratura.

Serratura magnetica con maniglia a scomparsa

Esiste anche una serratura magnetica che non sfrutta nessun tipo di maniglie visibili. Essa comprende un’innovativa maniglia invisibile che consente un’apertura a battente semplicemente premendo. Si tratta dell’unica serratura senza componenti visibili per l’apertura. Possiede un design molto particolare, il pannello della porta è infatti totalmente liscio.

Questo modello di serratura è consigliato per porte filomuro e ambienti in cui ogni centimetro di spazio è fondamentale. Il principale vantaggio è sicuramente la silenziosità ma anche la resistenza all’ossidazione. Questa serratura comporta, inoltre, alcun tipo di rischio per i bambini poiché le possibilità di urto con eventuali maniglie sono completamente annullate.

Non necessita di nessuna manutenzione.

Considerazioni finali

La domanda che a questo punto ci si pone è “conviene acquistare una serratura magnetica?”. La risposta in realtà non è così immediata poiché dipende da diversi fattori. In primo luogo la componente estetica che ovviamente non è da sottovalutare.

Come già detto, la porta è un elemento fondamentale nell’arredamento di un’abitazione, non solo perché conferisce carattere e unità agli spazi ma perché permette di separare le diverse zone. Sulla base di queste considerazioni, bisogna scegliere il tipo di serratura anche valutando la sua funzione.

Il principale vantaggio delle serrature magnetiche è proprio la loro grande semplicità e funzionalità che quindi rendono questa tipologie di porte perfette per molti ambienti. Non essendo però una chiusura “permanente” è sconsigliato scegliere questo meccanismo per tutte quelle stanze in cui è fondamentale una maggiore sicurezza.

Tieni bene a mente che l’innovativo meccanismo consente di avere delle serrature più silenziose rispetto alle tradizionali in metallo, quindi sicuramente è una cosa da considerare.

Pertanto, se l’obiettivo è quello di avere un prodotto innovativo, comodo e funzionale la serratura magnetica è proprio quello che stai cercando. Nel caso in cui la sicurezza sia il principale requisito richiesto, la soluzione potrebbe essere quella di optare per chiusure più tradizionali.

In conclusione, si tratta di una decisione che fa riferimento alle personali esigenze del cliente. Non esistono, pertanto, criteri universali con i quali è possibile compiere questa tipologia di scelta.

Se vuoi sostituire una serratura di questo tipo o comunque vuoi parlare con un fabbro a Roma che ti possa consigliare al meglio puoi contattarci ai recapiti telefonici che trovi su questo sito web.