Chiavi a impronte digitali, ecco alcuni modelli per incrementare la tua sicurezza

Le chiavi ad impronte digitali sono una tipologia di serrature che, fino ad appena pochi anni fa, erano considerate qualcosa di molto vicino alla fantascienza.

Le serrature digitali permettono l’accesso alla propria abitazione (o in una particolare stanza), senza l’utilizzo di chiavi.

Queste sono in grado di gestire l’apertura e chiusura di una porta semplicemente tramite un’applicazione installata sullo smartphone, oppure con l’inserimento di un codice segreto o persino attraverso il riconoscimento delle impronte digitali.

Oltre alla sicurezza e alla comodità, va detto che spesso si tratta di meccanismi la cui installazione non rovina in alcun modo la porta che le va ad ospitare.

Chiavi ad impronte digitali: i diversi modelli disponibili

Come già accennato, esistono diversi tipi di serrature digitali. In tutti i casi si tratta di elementi tipici delle smart home, ambiti domestici dove la tecnologia si è ormai integrata con pressoché qualunque elemento della casa.

Analizziamo dunque nello specifico le diverse tipologie di chiavi ad impronte digitali, ovvero le “serrature smart” che utilizzano la semplice pressione di un dito per riconoscere i proprietari dell’abitazione.

  • La serratura a leva Ultraloq UL3 BT è uno dei modelli più interessanti. Essa combina un classico meccanismo con maniglia  a leva a un tastierino numerico. L’apertura della porta però, rimane vincolata proprio dalle impronte digitali, precedentemente registrate nel database. Per quanto riguarda il prezzo, si parla di circa 150 euro.
  • Sullo stesso prezzo si assesta E202 Pineworld, una serratura che presenta un’elegante maniglia nera, capace di funzionare sia con il tastierino numerico che con le impronte digitali.
  • Niente maniglia invece per Smart Glass Door di Sonew, per la serratura ad impronte digitali più “fantascientifica” della lista. Il loro prezzo? Appena 87 euro.
  • GAOPIN Smart Lock è invece una semplice maniglia con la rilevazione delle impronte digitali. Si tratta di una soluzione essenziale, visto che non presenta alcun tipo di tastierino o altre funzioni. La spesa, in tal senso, si aggira attorno ai 120 euro.

Utilizzare chiavi ad impronte digitali? Prima meglio contattare il proprio fabbro di fiducia!

Anche se queste soluzioni appaiono avveniristiche, è sempre meglio contattare un fabbro per procedere con l’installazione.

Agire in maniera maldestra infatti, può rendere la tua abitazione ancora più vulnerabile invece che renderla un fortino inespugnabile!

Ti consiglio dunque di confrontarti con un professionista del settore per cercare di capire quale sia la soluzione più adatta per proteggerti, per tutelare i tuoi averi, ma soprattutto per mantenere al sicuro la tua famiglia.

I SERVIZI PIÙ RICHIESTI